Elezioni Lecce, come fare scrutatore o presidente di seggio

Ad ogni elezione, che sia amministrativa, regionale, per l'elezione del Governo o europea, il Comune si organizza in modo tale da poter accogliere tutti i cittadini elettori, nei rispettivi seggi, che solitamente vengono costituiti all'interno delle classi, nelle varie scuole della città.

Per far funzionare il seggio elettorale è indispensabile il lavoro del personale scelto per l'occasione. I componenti di seggio si dividono in presidente (1), segretario del presidente (1) e gli scrutatori (3 o 4, a seconda del tipo di elezione e del numero di schede elettorali).

Roma, iscrizioni per scrutatori e presidenti di seggio. Lavorare alle elezioni

In un periodo di crisi economica e conseguentemente occupazionale, ogni possibilità di guadagnare qualcosa non deve essere sottovalutata o scartata. Una delle attività lavorative più democratiche dovrebbe essere quella dei componenti impegnati ai seggi elettorali. Vediamo alcune informazioni utili per i cittadini di Roma.

Chi sono, cosa fanno gli scrutatori e i presidenti di seggio?
Chi si è recato almeno una volta a votare dovrebbe aver capito, più o meno, come si svolgono le elezioni nel momento in cui il cittadino è chiamato a segnalare la propria preferenza politica.

Consigli per presidenti di seggio (piccola guida alle elezioni)

Mi occupo dei seggi elettorali da diverso tempo, circa ventisette anni. Ho iniziato la "carriera" come scrutatore, poi segretario e infine presidente di seggio. Visto che in molti si trovano a dover affrontare questo tipo di attività per la prima volta, ho pensato di elencare alcune accortezze che solitamente adotto affinché tutto vada bene.

Il presente testo non è definitivo, aggiornerò man mano che mi vengono in mente nuovi argomenti legati al lavoro elettorale. Quindi, nel caso, potrete tornare a leggere per vedere se vi sono novità.

Date delle elezioni politiche. Quando si vota? Risultati

26 / 07 / 2022

In seguito alla crisi di Governo avvenuta nel mese di luglio per la mancata fiducia dei parlamentari, il Premier Draghi si è dimesso e il Presidente della Repubblica, Mattarella, ha sciolte le Camere.

Questo significa che la legislatura finirà prima del previsto (primavera 2023) e che si andrà a votare il prossimo 25 settembre 2022, per le Elezioni Politiche.

Seguono testi di precedenti tornate elettorali

Elezioni - Tutti i programmi politici dei partiti

Come ormai noto, vista anche la massiccia presenza politica delle ultime settimane (televisione, giornali e radio), gli italiani saranno chiamati al voto per le Elezioni Politiche 2022, nelle prossime settimane. Sembra sia stata ufficializzata la data del 25 settembre.

Per agevolare i cittadini nella scelta del partito da sostenere, abbiamo pensato di riportare, sul nostro portale, i vari programmi politici presentati. Ovviamente tutti quelli che siamo riusciti a trovare online. Gli altri non hanno risposto alle nostre richieste, oppure sono in fase di preparazione.

Partiti politici e leader su Twitter (account ufficiali)

In vista delle prossime tornate elettorali, oltre alle varie informazioni già pubblicate sul nostro portale web (Elezioni), abbiamo pensato che fosse utile anche seguire i vari partiti politici (o movimenti) e i relativi leader attraverso uno strumento particolarmente diffuso come Twitter (il social network che ti permette di scrivere singoli messaggi da 280 caratteri l'uno, e non più da soli 140 caratteri, tipo sms).

Oggi come oggi è utilizzato da diversi personaggi famosi, quasi come una sorta di ufficio stampa personale, un canale dove esprimere le proprie opinioni e dove segnalare importanti comunicazioni.

Milano: compensi elezioni. Importi e pagamenti

Nel Comune di Milano, in occasione di elezioni e referendum, sorgono, come spesso accade in gran parte d'Italia, numerosi dubbi circa il lavoro dei seggi elettorali.

Intanto, ricordiamo che si vota la domenica (dalle 07:00 alle 23:00) e raramente il lunedì.

L'eventuale ballottaggio (nelle amministrative) si tiene due settimane dopo, negli stessi orari previsti al primo turno.