Nuova indennità di disoccupazione NASPI. Requisiti e importi

Riportiamo, in questa pagina, alcune informazioni utili sull'indennità di disoccupazione. Cerchiamo di tenere sempre aggiornati dati, nonostante in continui cambiamenti di nome (Aspi, Naspi, Asdi...) e caratteristiche. Se avete domande, compilate il box a fine articolo.

Come funziona la NASPI
Dal 2015, esattamente dal 1° maggio, entra in vigore la nuova Aspi (indennità di disoccupazione), che si chiama NASPI. Come le precedenti versioni dell'ammortizzatore sociale, è destinata a coloro che perdono involontariamente il posto di lavoro.

Destinatari e requisiti della NASpI

A chi spetta? Lavoratori dipendenti (esclusi quelli a tempo indeterminato del settore pubblico e gli operai agricoli, i quali rientrano in un altro tipo di indennità).

Requisiti?
  • Perdita involontaria del lavoro (non vale per dimissioni, ad esempio)*
  • Iscrizione all'Ufficio per l'Impiego in qualità di "disoccupato"
  • Avere almeno 13 settimane di contributi negli ultimi 4 anni
  • Avere lavorato almeno 30 giorni negli ultimi 12 mesi
*eccezione perdita di lavoro:
la NASpI è riconosciuta a coloro che si dimettono per giusta causa e in caso di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.

Per continuare a percepire la NASpI si deve partecipare alle iniziative lavorative e formative proposte dai servizi locali (come l'ufficio per l'impiego, l'ex collocamento). Il cittadino deve cercare attivamente un'occupazione.

Importi: quanto si prende al mese?

Si prende la retribuzione imponibile degli ultimi 4 anni, si divide per il numero di settimane contributive e si moltiplica il risultato per 4,33.
  • Se l'importo ottenuto è uguale o inferiore a 1.195 euro:
    si percepirà una NASpI pari al 75% del risultato
  • Se l'importo ottenuto è superiore a 1.195 euro:
    si percepirà una NASpI pari al 75% di 1.195 euro più il 25% del restante importo mensile.
La NASpI, comunque, non potrà superare il limite di 1.300 euro.
L'importo mensile diminuisce al quarto mese: il 3% in meno per ogni mese.

Durata della NASpI

L'indennità di disoccupazione NASpI viene erogata ogni mese.
Il cittadino non riceverà più il sussidio dopo il numero di settimane pari alla metà delle settimane di contributi effettivi.
Quindi, se si lavora, nell'arco dei quattro anni, 40 settimane (circa 10 mesi), allora si percepirà la NASpI per 20 settimane (circa 5 mesi).
Dopo la Naspi c'è l'Asdi 
Come si legge sul Decreto interministeriale del 29 ottobre 2015, il nuovo sussidio ASDI (Assegno di Disoccupazione) è destinato ai disoccupati (o in condizione economica di bisogno) che hanno finito la NASPI. Quindi, vale sempre la NASPI come prima indennità da richiedere. Terminata questa, se il cittadino risulterà ancora disoccupato, potrà inoltrare domanda per la ASDI. La domanda per l'ASDI viene fatta online, sul sito dell'Inps. Dopodiché ci si deve recare presso una sede locale e sottoscrivere un "Progetto Personalizzato", con il quale si dà disponibilità alla frequenza di corsi di formazione e a proposte di lavoro. Per l'Asdi si riceverà il 75% dell'ultimo assegno Naspi, un importo che deve essere inferiore a 448,07 euro. Eventuali bonus aggiuntivi con figli a carico (89,70 euro un figlio; 116,60 euro due figli; 140,80 euro tre figli e 163,82 euro quattro o più figli).

Dal 1° gennaio 2017 la NASpI sarà assicurata massimo per 78 settimane (circa 18 mesi, un anno e mezzo).

Liquidazione anticipata della NASpI
Il cittadino può richiedere la liquidazione in un'unica soluzione dell'importo totale spettante (o quanto rimasto non ancora erogato), nel caso di iniziative imprenditoriali (una nuova attività autonoma), o per partecipare, con la propria quota, al capitale sociale di una cooperativa.
In questi casi la domanda all'Inps va fatta 30 giorni prima l'inizio dell'attività.

Come e quando si richiede la NASpI

Si deve presentare domanda all'Inps online, tramite internet (leggi INPS, servizi online. Come funziona il Pin).

La richiesta va fatta entro 68 giorni dalla data di fine lavoro (fine contratto, licenziamento, dimissioni per giusta causa).
La NASpI decorre dall'8° giorno dopo la fine del lavoro o dal primo giorno dopo la presentazione della domanda.

Verifica pagamenti
Servizio online sul sito dell'Inps: verifica indennità
Nato par l'ASpI ma probabilmente ora valido per la NASpI.

Per maggiori informazioni
Per ogni chiarimento su casi particolari conviene contattare l'Inps-Inail attraverso il NUMERO VERDE 803.164 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 20 e il sabato dalle ore 8 alle ore 14).

Fino al 30 aprile 2015, invece, vale la vecchia indennità, la ASpI, le cui informazioni trovi in questa pagina: Vecchia indennità ASpI.

Qui sotto, invece, riportiamo i commenti dei lettori con qualche risposta alle domande fatte. Se vuoi lasciare anche tu un messaggio o porre un quesito, segui le indicazioni in fondo. Grazie.


Novembre 2017
  • Maddalena
    Salve, una domanda, Sono stata sospesa per circa 14 mesi e poi licenziato per giusta causa, in questo caso secondo voi ho diritto alla Naspi?
Marzo 2017
  • Giuseppe
    Mi scusi io ho presentato domanda naspi il 17 di novembre 2016 quando devo aspettare ancora per percepire questa benedetta indennità di disoccupazione siamo già al 22/02/17 e ancora sono senza questo sostegno. Ma mi potete spiegare per me che ho un mutuo e delle spese condominiali e i lavori straordinari e le utenze di acqua luce e gas come faccio qua io rischio di perdere la casa e di finire per strada. Vorrei specificare che sono senza stipendio dal 15 novembre 2016 per colpa del job act. Vi prego di far qualcosa perché io sono preoccupato
  • Enzo
    Buona sera mi chiamo Enzo e mi sto licenziando perché non vengo pagato, ho trovato lavoro per tre mesi ma finiti i tre mesi mi aspetta la disoccupazione, grazie.
  • Germana
    Sono stata licenziata il 15/10/2016 ho fatto subito domanda di disoccupazione ma a tutt'oggi dopo oltre 4 mesi non ho ricevuto nessuna risposta e neppure un centesimo. Ho fatto solleciti tramite il patronato, sono stata nella sede INPS di Brescia, ho mandato email ma nessuno mi dà una risposta. Io so solo che devo pagare un mutuo per la casa e non ci riesco più. Cosa posso fare?
Gennaio 2017
  • Claudio
    Ho finito la naspi avendo lavorato 6 mesi durante la naspi ora posso fare domanda per questi 6 mesi essendo disoccupato.
  • Alfredo
    Salve, io ho inoltrato richiesta dopo 60 giorni dal licenziamento, a questo punto volevo chiedere se non avendo inoltrato richiesta entro 8 giorni ho perso 2 mesi di indennità, la legge dice che l'indennità decorre dal giorno successivo alla presentazione della domanda però se viene inoltrata entro 8 giorni decorre dall'ottavo giorno. Qualcuno gentilmente può spiegarmi questo passaggio? inoltrare richiesta entro 8 giorni rende il processo solo più veloce, oppure ti permette di percepire tutte le mensilità spettanti? inoltrarla dopo 60 giorni significa perdere 2 mensilità di disoccupazione? Grazie anticipatamente
    Per Alfredo
    La richiesta va fatta entro 68 giorni dalla data di fine lavoro (fine contratto, licenziamento, dimissioni per giusta causa).
    La NASpI decorre dall'8° giorno dopo la fine del lavoro o (nel suo caso) dal primo giorno dopo la presentazione della domanda.
  • Leandro
    Buongiorno ho percepito la naspi x intero calcolando i quattro anni precedenti in cui ho lavorato dal 04/04/2016 poi il 5 aprile dello stesso anno cioè il giorno dopo ho ripreso a lavorare fino al 31/09/2016 ho presentato domanda il 25/10/2016 e ho richiesto di nuovo la Naspi è corretto? quanto mi toccherebbe calcolando che la precedente l'ho presa interamente per 168 giorni come viene calcolata ? Il mio stipendio è stato di euro 800 circa al mese x sei mesi grazie attendo risposta.
  • Anna
    Io lavoro a progetto, essendo musicista. Tra un progetto e l'altro possono passare mesi o a volte meno di un mese. Cosa succede se chiedo l'indennità e poi trovo lavoro in meno di un mese?
  • Gianluca
    Ho presentato domanda di disoccupazione il giorno 11/12/2015, ho chiamato il call center Inps e mi è stato detto che la domanda è stata accettata il 25/01/2016. Ma il problema che pongo è come mai ad oggi 02/02/2016 non mi sanno ancora dire quando arriva la prima mensilità?
    Per Gianluca - Provi a consultare (qui sopra nel testo) la sezione "Verifica pagamenti".
  • Cristina
    Buongiorno, io i primi di Luglio mi sono recata al CAF per fare domanda di disoccupazione dato che sono stata licenziata. Mi hanno dato una carta di ricevuta di presentazione della domanda di indennità di NASpl in modalità on-line. Mi hanno detto che ci vuole tempo ma quando riceverò i contributi per la disoccupazione? Mi chiameranno loro oppure devo di nuovo recarmi in sede per sapere? Attendo una vostro riscontro. Grazie.
    Per Cristina
    Salve, esiste un servizio online sul sito dell'Inps (segua il collegamento segnalato sopra), nato par l'ASpI ma probabilmente ora valido per la NASpI dove verificare la situazione.
  • Agnese
    Ciao sono assunta da circa 1 anno e 4 mesi a tempo indeterminato, questo è il mio primo lavoro, posso poi una volta licenziata dall'azienda percepire la disoccupazione?
    Per Agnese
    Salve, se il rapporto di lavoro termina non per sua volontà ma per decisione dell'azienda e se rispetta i termini descritti qui nel testo alla voce "Requisiti", certamente, ha diritto a percepire l'indennità.
Anonimo
Buonasera. Sono disoccupata e usufruisco attualmente dell'Aspi da gennaio 2015, il mio ultimo giorno di lavoro è stato il 5 dicembre 2014, ad agosto terminerà l'Aspi, volevo rivolgerle la seguente domanda:
ho diritto a usufruire del Naspi se non avrò fino ad allora trovato lavoro? Se si occorre presentare alcuna domanda? Se si quando al termine dell'Asia? Ho dal 2010 fino a fine lavoro dicembre 2014, 256 settimane di contributi.
Grazie.
Per anonimo
Salve, nella Naspi rientrano le giornate di lavoro non già conteggiate nella Aspi. Dovrebbe eliminare tutti i giorni presi in considerazione dalla Aspi e vedere se i rimanenti possano dare luogo alla Naspi (in base ai requisiti indicati in questa pagina). Buon proseguimento.
Gio
Buonasera. Mio marito un mese fa ha fatto la domanda ed è stata accettata. Settimana prossima riparte con un contratto fino a settembre. Volevo sapere se i soldi arrivano lo stesso oppure si blocca tutto. Grazie a chi risponde.
Per Gio
Dovrebbe arrivarle un mese di indennità, ma può contattare l'Inps per conoscere la situazione
Matteo - Buongiorno, ho lavorato ininterrottamente dal 2005 al 31.03.2015 e sono in Aspi dal 01.04.2015. Se alla scadenza del 10° mese di Aspi di cui ho diritto non avrò ancora trovato una nuova occupazione potró chiedere di passare alla Naspi? Grazie! Saluti.
Per Matteo - La Naspi entra in gioco per periodi di lavoro non conteggiati nella vecchia Aspi.
Mauro - Salve da febbraio percepisco l'aspi, di solito mi arriva il 10 del mese.. il 1° giugno sono stato assunto per 3 mesi, mi spetta almeno questo mese di aspi? visto che passerà ancora un mese prima dello stipendio?
Per Mauro - Dovrebbe percepire per il periodo effettivo di disoccupazione.
Davide - Salve, vorrei sapere gentilmente se ho il diritto alla naspi tenendo conto che sono in cura (mutua) da un anno circa, e ho quasi superato il periodo di comporto. Tra i requisiti ci sono 30 giorni effettivi lavorati nell'ultimo anno. In questo caso questo periodo è considerato neutro? Grazie in anticipo.
Per Davide - Intende dire che ha perso il lavoro dopo essere stato un anno in mutua? Cosa intende per neutro? Per l'ASpI, l'Inps scrive:
"Non sono invece considerati utili, pur se coperti da contribuzione figurativa, i periodi di: malattia e infortunio sul lavoro solo nel caso non vi sia integrazione della retribuzione da parte del datore di lavoro, nel rispetto del minimale retributivo".
Luca - Buongiorno, nel caso in cui il datore di lavoro sia debitore con l'Inps, pur avendo il lavoratore tutti i requisiti per ottenere l'indennità di disoccupazione, la domanda può non essere accettata? Grazie Saluti.
Max - Salve, la mia Naspi è stata accolta e sul sito ho visto l'importo ma sul mio conto non c'è nulla. Potete darmi spiegazioni. Grazie.
Ruggero46 - Salve a tutti. Sono stato licenziato in settembre 2014 per mancanza di lavoro avevo un contratto a tempo indeterminato ho fatto richiesta dell'ASpi e mi è stata accettata. Da novembre fino a giugno 2015 ora e finita e non ho ancora trovato una nuova occupazione. Volevo sapere se ho diritto alla NasPI finché non trovo occupazione...
Daniele - Salve, ho percepito per 2 mesi ASPI fino a Maggio 2015 avendo bel oltre 18 anni di occupazione continuativa e licenziato a Marzo 2015, a giugno mi hanno assunto presso una ditta ma a fine Luglio mi hanno licenziato, posso prendere NASPI ?
Stefano - Buonasera, una domanda: ho bisogno di tutte le buste paga? Perché vedo che nella spiegazione di come richiederla online non c'è scritto. Ringrazio in anticipo per la risposta.
Luciano - Buongiorno, sono stato licenziato a Novembre del 2013, ho ricevuto il trattamento speciale per l'edilizia L.223/1991, a Maggio 2015 è terminata, sono ancora iscritto nelle liste di mobilità. Ho diritto ancora a qualche cosa?
Salvatore - Salve, vorrei se vi è possibile delucidazioni in merito, io sono stato licenziato il 13 dicembre 2013 ho percepito la disoccupazione fino al 7 febbraio 2015 per 1 anno, ho 53 anni nessuno sa dare informazioni veritiere sul nuovo ordinamento, ho presentato a Febbraio 2015 come da informazione Caf la Mobilità in Deroga, non ho percepito niente e niente percepirò come io come chi ha già presentato richiesta prima di me anno 2014, per noi che difficilmente possiamo trovare lavoro visto la nostra età, cv inviati a quantità, e anche perché risiedo in una città Palermo che difficilmente da lavoro, sapete se vi sono domande da presentare per quelli come noi dimenticati da tutti? Grazie Anticipatamente per la risposta.
Ciccio - Chiamate il numero verde
Antonio - Invece di percepire la disoccupazione sarebbe più opportuno avere la possibilità di fare un altro lavoro di qualsiasi natura a tempo indeterminato... grazie.
Pasquale - Buonasera, vorrei sapere un'informazione. Siccome ho percepito l'aspi fino a luglio 2014, potrei fare la domanda per l'aspi o la naspi. Io non lavoro sono disoccupato, non so se ho diritto a percepire qualche sussidio. La prego se può di rispondermi, è davvero urgente.
Per Pasquale - Salve, le indennità non sono cumulabili. Se lei ha lavorato per un tot periodo e ha percepito l'ASpI per quel periodo, non può ricevere un nuovo sussidio su quello stesso periodo, ma solo su lavori seguenti, che non sono rientrati nell'indennità già percepita.
Cristiano - Salve, sono uno stagionale professionista (bagnino di salvataggio) di 3 mesi e 1/2 in costa Adriatica che prima percepiva la requisiti ridotti e poi la mini aspi... cosa accadrà nel mio caso? ...circa 110 giorni di lavoro in un anno e nulla più... Siamo tutti in agitazione perché non troviamo alcuna notizia approfondita... troviamo solo notizie riguardanti stagionali che arrivano a lavorare almeno 6 mesi... Grazie mille. Cristiano
Per Cristiano - Salve, dipende dalla data di fine rapporto, se prima o dopo il 30 aprile. In base al periodo si guardano i requisiti qui sopra elencati. Buon proseguimento.
Mirko - Sto usufruendo della legge 104 per mia mamma e sono a casa in congedo familiare dei 2 anni che finiranno a ottobre 2015. Non potendo rientrare per ovvi problemi familiari, se vengo licenziato per giusta causa, non presentandomi al lavoro quando dovrò, posso chiedere indennità di disoccupazione avendo appunto fatto i 2 anni di congedo retribuiti ? Grazie
Per Mirko - Se può certificare la giusta causa, sì, tuttavia le conviene, dato il caso particolare, chiedere conferma all'Inps (meglio recarsi presso uno sportello).
Lorenzo - Buongiorno, ho lavorato a tempo indeterminato da luglio 1999 a ottobre 2013, poi licenziato. Ho ricevuto l'Aspi per otto mesi, fino a luglio 2014. Da aprile a maggio 2015 (due mesi) avrò un contratto a tempo determinato. Come verrà calcolata la Naspi nel mio caso? Grazie
Per Lorenzo - Abbiamo appena inserito diversi aggiornamenti nel testo, veda il titolo: "E chi ha già usufruito della ASpI?"
Marco - Sono stato licenziato a giugno del 2012, ho preso otto mesi di disoccupazione e tuttora marzo 2015 sono disoccupato. Sono iscritto all'ufficio dell'impiego, volevo chiedere che possibilità ho con il jobs act per eventuale disoccupazione, o essere inserito in qualche graduatoria per un'altra occupazione. Nell'attesa di una risposta la ringrazio.
Per Marco - La nuova indennità partirà dal 1° maggio 2015 e i requisiti sono quelli indicati nel testo.
Ruggero - Io ho 54 anni, quest’anno maturo 40 anni di lavoro. In questo momento prendo l'Aspi di 12 mesi, ma a giugno finirò di prenderla, poi cosa dovrei fare. Se non trovo lavoro c’è qualche prospettiva per poter avere ancora un ammortizzatore sociale?
Per Ruggero - Salve, l'Aspi richiede determinati requisiti. Per altri ammortizzatori sociali contatti l'Inps al numero verde, poiché ogni caso è a sé.
Mario53 - Ho terminato il periodo dell'aspi ma non ho trovato lavoro cosa posso fare, ci sono altre forme di salvaguardia o devo morire, ho 61 anni, posso andare in pensione?
Per Mario53 - Purtroppo queste sono le leggi attualmente in vigore e la situazione economica è quella che è. Provi a contattare l'Inps o un Caf per scoprire eventuali altri sistemi di tutela compatibili con il suo caso specifico. Buon proseguimento.
Salvatore - Io ho 51 anni in questo momento prendo l'aspi di 12 mesi, ma a maggio finirò di prenderla, poi cosa dovrei fare? A meno che non possa rifare la domanda per ulteriore 12 mesi da giugno 2015, distinti saluti
Per Salvatore - Conviene contattare l'Inps per casi particolari. Buon proseguimento.
Niky - Scusate, ma non capisco questo passaggio: "E chi ha già usufruito della ASpI? Chi ha già percepito l'indennità di disoccupazione ASpI e rientra, dal primo maggio, nei requisiti richiesti per la NASpI, riceverà un mensile per un certo periodo di tempo, scalando le settimane contributive per le quali ha già ottenuto il sussidio. Quindi, se negli ultimi quattro anni risultano 40 settimane di contributi e 30 di queste sono state già calcolate per la "vecchia" ASpI, allora per la nuova NASpI si farà il calcolo sulle 10 settimane rimanenti". Come si calcolano le settimane che gia calcolate per la vecchia aspi? Grazie
Per Niky - Salve, dipende da quando ha fatto domanda per l'ASpI e per quale periodo è stata presa in considerazione (dovrebbe averlo inserito nella domanda, il periodo di riferimento). Il resto è collegabile alla NASpI. In pratica, se un giorno lavorativo è stato conteggiato per la vecchia indennità, non può essere conteggiato per la nuova.
Anonimo - Salve! Domani (30/04/2015) è il mio ultimo giorno di lavoro, mi è stato comunicato ieri il recesso per giusta causa per termine progetto anticipato rispetto alla data di scadenza prevista che era fissata a giugno, posso richiedere dal 1' maggio '15 la Naspi? Grazie
Per Anonimo - Salve, il 30 aprile rientra nella vecchia indennità, l'ASpI.
Fabio - Buongiorno attualmente percepisco l'ASPI fino a Giugno 2015 e fino a Giugno 2014 ho sempre lavorato con contratto a tempo indeterminato, se ho capito bene per ottenere la nuova NASPI che partirà il 1° di Maggio devo lavorare 30 giorni dopo Giugno sommare le settimane lavorative degli ultimi 4 anni dividere per 2 meno 52 settimane perché ho già usufruito dell' ASPI e così facendo, posso riallacciarmi alla nuova disoccupazione.Volevo conferma di tutto ciò. Grazie distinti saluti
Per Fabio - Deve avere almeno 13 settimane di contributi negli ultimi 4 anni e avere lavorato almeno 30 giorni negli ultimi 12 mesi. Questi requisiti non devono essere stati conteggiati nell'ASpI. Buon proseguimento
Niky - Salve, mi sono licenziata per giusta causa nel gennaio 2014, questo mese ho ricevuto l'ultima rata ASPI. Vorrei capire se posso richiedere anche la NASPI visto che ho lavorato dal 2010 e ho più di 200 settimane di contributi. Non capisco se per i disoccupati attuali sarà una continuazione oppure avrei dovuto lavorare anche solo una settimana ed essere di nuovo licenziata? Questa mattina ho telefonato all INPS e sono anche andata al CAF ma nessuno sa ancora nulla, a quanto sembra sono in attesa di una circolare del ministero.
Per Niky - Per usufruire della Naspi deve avere i requisiti elencati qui in questa pagina, ma gli stessi non devono essere stati calcolati per la Aspi. Buon proseguimento.
Lello 58 - Ho 58 anni e ho 53 settimane di contributi (nei due anni) al 07/05/2015. Mi conviene farmi licenziare il 30/04/2015 ho scadenza di contratto che mi scade il 07/05/2015 (avendo 41,6 anni di contributi totale ad oggi per avvicinarmi alla pensione). Grazie di una veloce risposta essendo che mancano pochi giorni.
Per Lello 58 - Salve, dovrebbe farsi fare il calcolo con i due tipi di indennità per capire quale convenga (provi presso un CAF). Ricordi che se firma lei le dimissioni non ha diritto nè all'Aspi né alla Naspi.

A questa pagina: "Indennità di disoccupazione fino al 2015" trovate altri messaggi, con domande e risposte, relativi alla ASpI.

Per rilasciare commenti, utilizza il box che trovi a fine pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione