INPS, PIN online. Come richiedere e utilizzare il codice

Come utilizzare i servizi online dell'Inps? Cosa si deve fare per richiedere il Pin o per averne uno nuovo? Cerchiamo di capirlo insieme leggendo le seguenti righe. Troverete anche il collegamento alla pagina dedicata.

La trasformazione tecnologica in continua evoluzione e la modifica delle nostre abitudini sono due fenomeni che si stanno facendo strada nella società ad una velocità tale che "quasi" non ce ne accorgiamo. Molti servizi pubblici si stanno spostando dalla carta al computer. Numerosi documenti non sono più consegnati a mano, in una busta portata a casa dal postino. Arrivano via internet (il web), o come si dice spesso, "online".

In questo nuovo contesto anche l'Inps si è messa al passo con i tempi. I punti a favore di queste nuove procedure sono notevoli, tra i benefici troviamo: rispetto dell'ambiente (meno carta, buste), velocità del servizio (in un attimo il documento passa dall'Inps al nostro computer) e rapporto diretto con l'ente. Mentre, gli aspetti negativi riguardano più che altro la dimestichezza con questi nuovi strumenti e la mancanza di spiegazioni sul loro utilizzo. Non solo per anziani, ma anche per cittadini più giovani non avvezzi all'utilizzo del computer.

Nel nostro sito d'informazione cerchiamo di chiarire il più possibile i vari passi da fare per ottenere i diversi servizi.

In questa pagina ci occupiamo del PIN (codice segreto) distribuito dall'Inps ormai da diversi anni.

L'assegnazione del PIN è importante, poiché questo codice serve per ottenere molti servizi forniti dall'Inps, come ad esempio la verifica della situazione "Pensione", la richiesta dell'indennità di disoccupazione, la ricezione del nuovo CUD, poi da stampare direttamente a casa, e tanti altri documenti.

All'inizio viene utilizzato un PIN da 16 cifre, 8 delle quali arrivavano via posta tradizionale e le altre 8 tramite internet (posta elettronica, sms, PEC).
In seguito, dato che 16 sono davvero troppe (inserirle tutte quante, ad ogni collegamento, senza sbagliarne una non è semplice), verrà chiesto di creare un nuovo PIN da 8 cifre, più facile da ricordare e da riscrivere senza errori.
Quindi, per le volte successive alla prima, i PIN da memorizzare ed utilizzare saranno di 8 cifre.

Come richiedere il Pin all'Inps


Richiesta pin Inps online (internet)
Per i cittadini che non hanno il PIN è possibile farne richiesta online. La procedura, attraverso la pagina che sotto in "Risorse" vi segnaliamo, richiede alcuni dati personali come il codice fiscale, la residenza, nome, cognome, data di nascita, recapiti, ecc...
Verrà fornita una prima parte del codice PIN tramite posta elettronica (email normale o certificata) oppure tramite messaggio sul cellulare (sms), mentre la seconda parte sarà spedita via posta cartacea.

Richiesta pin Inps per telefono
Volendo, anziché utilizzare la procedura online, è possibile telefonare al numero verde gratuito dell'Inps : 803164 (dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20; sabato dalle 8 alle 14).
Oppure da cellulare al numero : 06.164.164 (si paga la tariffa applicata dal proprio gestore telefonico).

In alternativa, basterà recarsi presso una sede Inps.

Pin Inps, come attivarlo o ripristinarlo


Ricevuto pin Inps a casa? Attivazione online
Chi ha ricevuto il PIN a casa deve procedere con l'attivazione online, sempre dalla pagina che vi riportiamo sotto in "Risorse".
Chi non ha la tessera sanitaria (viene richiesto il numero nella procedura di attivazione) deve telefonare ai numeri 803164 (da rete fissa) o 06164164 (da cellulare).
Una volta inseriti tutti i dati richiesti apparirà la scritta che conferma l'attivazione del PIN. Dopodiché si potranno utilizzare tutti i servizi online dell'Inps.

Perso il pin Inps? Come richiedere il ripristino
Per coloro che hanno perso il PIN, che non se lo ricordano più, è possibile richiederne il "Ripristino". La procedura online di richiesta prevede, come sempre, l'inserimento dei dati personali, come il codice fiscale ed altri già descritti prima. Finita la compilazione si riceverà via email (posta elettronica) le indicazioni per procedere con il ripristino. A fine procedura si riceverà metà PIN via email e metà PIN via sms sul cellulare. La prima volta che si accede al sito dell'Inps con il nuovo PIN verrà richiesto di modificarlo.

Risorse
Per tutte le procedure sopra trattate, e per conoscere altri dettagli sulla revoca del pin o sul come trasformare il pin da semplice a "dispositivo", seguire questo collegamento: https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp

Potrebbe interessarti: CUD, come ottenerlo (e stamparlo).

Curiosità
Cosa significa la parola "PIN", come è nato?
Deriva dall'inglese ed è una sigla che significa "Personal Identification Number", cioè un numero d'identificazione personale.
  • Sergio - Non ritrovo il mio codice pin, richiedo la verifica e mi dice che il codice fiscale è errato.
  • Per Sergio - Provi a recarsi presso una sede Inps o richieda un nuovo PIN. Buon proseguimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione