Bonus Bebè. Requisiti e importi del contributo per i figli

Da diversi anni i governi italiani hanno introdotto un contributo destinato alla famiglia e, in particolare, alle coppie che hanno avuto un figlio da poco. Un'agevolazione che potrebbe avere una duplice funzione: da un lato si aiutano i cittadini in difficoltà, mentre dall'altro risulta un modo per incentivare la nascita di bambini, soprattutto in un Paese a crescita zero, dove l'avere un figlio diventa sempre più problematico e averne due economicamente impossibile.

Il cosiddetto "Bonus Bebè" nasce per venire incontro alle coppie che, nonostante tutti gli ostacoli, decidono di programmare una gravidanza. Passati i contributi di quest'anno, cerchiamo di capire come si possa accedere al "buono" dal prossimo anno.
Attenzione
Per notizie e informazioni utili più recenti ed aggiornate, seguite questa pagina:
Bonus Bebè, contributo per nascita figlio o adozione 
Segue articolo passato

Requisiti Bonus Bebè
Il Governo Renzi ha stabilito le regole e i requisiti per il Bonus Bebè 2015. Come primo passo, ovviamente, si devono prendere in considerazione le coppie che avranno un bambino dal 1° gennaio 2015.

Per il momento, la legge, riguarda tutto il triennio dal 2015 al 2017. Quindi per ognuno di questi anni varranno le medesime condizioni.
Riassumendo, il figlio deve nascere tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017.

Altro requisito indispensabile è la cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell'Unione Europea. Papà e mamma devono essere italiani (o francesi, tedeschi, spagnoli... Stati UE). Il Bonus per genitori stranieri si applica quando questi possono certificare un permesso di soggiorno di lunga durata, oltre alla residenza in Italia.

Il Bonus vale anche per l'adozione. In questo caso si prende in considerazione la data di inizio adozione.

Vi sono dei limiti di reddito entro i quali è possibile fare richiesta del buono. Possono accedere al Bonus Bebè i nuclei familiari che certificano un reddito annuale sotto i 90.000 euro, maturato durante l'anno precedente alla nascita del bambino. Unica deroga al requisito del reddito, dal quinto figlio in poi.

Importi Bonus Bebè
Quanto si prende, quanto spetta per ogni figlio? Domanda essenziale.
Il contributo è pari a 960 euro ogni anno, ossia 80 euro al mese per dodici mesi. La durata massima del contributo è di 3 anni a partire dal giorno della nascita o dell'adozione.

Come richiedere il Bonus Bebè
Il modulo da compilare sarà reperibile presso l'Inps, ente al quale, poi, dovrà essere consegnata tutta la documentazione richiesta per la domanda.

Il Bonus Bebè può essere percepito anche se si ottiene già il Bonus di 80 euro come lavoratore dipendente con reddito sotto i 26.000 euro (vedi articolo Bonus 80 euro in busta paga).

Per maggiori informazioni contattare l'assistenza Inps al numero 803164 (da rete fissa, gratuito) o al numero 06164164 (da cellulare, tariffa proprio gestore).

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione