Maturità: date, informazioni e materie delle prove scritte

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha divulgato online, tramite il sito internet ufficiale, i comunicati relativi alle prove (due scritte e una orale) che molti studenti affronteranno durante la maturità (l'Esame di Stato) di quest'anno.

Prima di tutto ricordiamo alcune importanti date fissate per il 2020.

Tra marzo e aprile avranno luogo le "Simulazione della prima prova e della seconda prova".
Le prove, quelle "vere", avranno luogo mercoledì 17 giugno 2020 alle 08.30 (la prima prova scritta) e giovedì 18 giugno alle 08.30 (la seconda prova scritta).

Prova orale (novità)
Il colloquio sarà multidisciplinare

Seguono testi del passato

Per il voto finale, in centesimi, sarà valutato il percorso di studi degli ultimi tre anni (o comunque nel corso del triennio). Il punteggio massimo attribuibile in questa fase è cresciuto da 25 a 40 su 100.
I restanti 60 punti saranno attribuiti in base all'esito delle prove di maturità: 20 per ogni scritto (quindi un totale di 40) e 20 per l'orale.

Requisiti per la maturità
  • Richiesta la frequenza di almeno i 3/4 dell'orario totale, quini dal 75% in su.
  • Avere la sufficienza (6) in tutte le materie, compresa la condotta (comportamento). Casi con una sola insufficienza saranno valutati dal Consiglio di classe.
Non valgono più come requisiti, invece:
  • L'aver preso parte alle prove INVALSI
  • L'Alternanza Scuola-Lavoro
Maturità. Prima prova scritta
Qui abbiamo il "re" delle prove di maturità, ossia il tradizionale tema, lo scritto di italiano, uguale per tutti i maturandi.
Si dovrà scegliere una traccia tra quelle proposte dal Ministero dell'Istruzione e si avranno sei ore di tempo per scrivere la propria opera.

Le novità per questo test sono davvero interessanti. Gli studenti avranno a disposizione tre tipologie di tracce. Vediamo nel dettaglio:
  • Tipologia A: analisi del testo.
    Scelta tra una prosa e una poesia di un autore italiano, dall'Unità d'Italia (1861) ad oggi.
  • Tipologia B: testo argomentativo.
    Si sceglie un argomento tra i tre disponibili; i vari ambiti potranno riguardare l'arte, la letteratura, la filosofia, la storia, l'economia, il sociale, la tecnologia, la scienza.
  • Tipologia C: attualità.
    Sono le tracce di carattere generale, scelte solitamente da chi non vuole avventurarsi in argomentazioni complicate. Proposti due argomenti.
Maturità. Seconda prova scritta
La seconda prova varia a seconda dell'indirizzo scolastico scelto. Chi fa informatica avrà prove differenti rispetto a chi fa il liceo classico, ad esempio.
La novità riguarda la multidisciplinarietà. In pratica la prova scritta potrà riguardare una o più materie tra quelle studiate.

2019 - In teoria le prove orali dovrebbe iniziare il 22 o il 24 giugno.

2015 - Le date degli esami scritti sono state fissate per mercoledì 17 giugno (prima prova scritta), giovedì 18 giugno (seconda prova scritta), lunedì 22 giugno (terza prova scritta).
Ecco le materie per la maturità, scuola per scuola: per il Liceo Classico è uscito il Latino, per il Liceo Scientifico (anche scienze applicate) è uscita Matematica, per il Liceo Linguistico è uscita Lingua e Cultura Straniera. Seguono poi Pedagogia per il Pedagogico, Economia aziendale per Ragioneria, Alimentazione per l'Alberghiero. Gli altri Esami di Stato, pubblicati nel decreto firmato dal ministro Stefania Giannini, riguardano anche gli Istituti tecnici e professionali, i Licei artistici e gli Istituti d'arte.

2012 - Maturità, tracce prova d'Italiano per 500 mila studenti. Giunta l'ora per 497.310 (di cui 23.944 da privatista) studenti impegnati nella prima prova di italiano, per la maturità, gestita con 12.361 commissioni. Gli ammessi agli esami sono il 94,4% del totale.
Per quanto riguarda la seconda prova, scuola per scuola, abbiamo:
Maturità, tracce prove scritte via internet

(Fonte Ministero dell'Istruzione)

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione