Classifica mondiale Internet, Italia al 29° posto

Quasi sette anni fa scrivemmo un articolo sulla classifica stilata dalla World Wide Web Foundation dal nome dal titolo "Web Index", un report sull'accessibilità dei cittadini in rete (internet).

Gli ultimi dati pubblicati sono quelli del 2015 che si riferiscono al 2014. Beh, confrontandoli con i precedenti, del 2012, possiamo constatare che l'Italia non solo non è migliorata ma è addirittura peggiorata, passando dal 23° al 29° posto nel mondo.

Al primo posto non c'è più la Svezia ma la Danimarca, seguita da Finlandia e Norvegia. Quarto il Regno Unito, davanti agli svedesi e agli Stati Uniti.

La Francia è 11°, la Germania 14° e la Spagna 23°.

L'Italia, invece, si trova tra Repubblica Ceca e Grecia, dopo paesi come Uruguay, Cile, Ungheria, Singapore e altri.

Insomma, ne abbiamo ancora di strada da fare per rientrare nella cerchia delle società più sviluppate.

Risorse
  • World Wide Web Foundation: webfoundation.org
  • Classifica Web Index:  Thewebindex
Segue precedente articolo

05 / 09 / 2012 - La World Wide Web Foundation ha stilato una classifica sull'impatto che il web ha nei confronti della gente.

Prendendo in considerazione alcuni parametri, lo studio effettuato, dimostra che al primo posto si trova la Svezia con un "web index" pari a 100. Seguono gli Usa con 97,31, il Regno Unito con 93,83 e via via gli altri: Francia al 14° posto con web index 78,93, Germania (16°) con 74,87, Spagna (18°) con 72,12 e... 23° l'Italia con 56,45, dopo Messico e Qatar...

Certo è una delle infinite classifiche che puntualmente vengono pubblicate, seguendo studi di varia natura. Resta il fatto che il nostro paese, primo al mondo per numero di cellulari a persona, sia alquanto arretrato sul web, a partire dall'assenza, in molte zone del territorio, della banda larga.

Dovrebbe essere diritto di ogni cittadino poter accedere, anche gratuitamente se in condizioni economiche disagiate, alla rete internet, al web, a tutte le informazioni disponibili online (cercando sempre di filtrare le notizie, non sempre veritiere).

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione