Elezioni Regionali, date e risultati

Elezioni Regionali 2015
11 / 05 / 2015
Si vota il prossimo 31 maggio 2015, solo di domenica, dalle 07.00 alle 23.00. Coinvolte sette regioni italiane: Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia.

Tutti i risultati ufficiali alla pagina (Elezioni Regionali 2015), sul sito web del Ministero dell'Interno.

Elezioni Regionali 2014
21 / 11 / 2014
Un po' nel silenzio generale delle ultime settimane ci si sta avvicinando ad un appuntamento importante per l'Emilia Romagna. Sono infatti in programma per questo fine settimana le elezioni regionali, istituite per eleggere il nuovo governo locale, giunta e consiglio, e il presidente che rappresenterà i cittadini.

Purtroppo non se ne è parlato tanto di questa tornata elettorale. Se pensiamo ai mesi di agonia mediatica che ci hanno accompagnato per le passate elezioni, viene naturale stupirsi di questo fatto, strano in un Paese come l'Italia.

Tuttavia, domenica 23 novembre gli elettori saranno chiamati ad esprimere il proprio voto, le proprie preferenze politiche, nonostante siano già circolati allarmi per un forte astensionismo alle urne.

Con l'entrata in vigore dell'Election Day, si potrà votare esclusivamente la domenica, con un orario allungato rispetto agli anni passati: dalle 07.00 alle 23.00. Attenzione, lunedì i seggi saranno chiusi.
In Emilia Romagna i potenziali elettori sono circa 3,4 milioni. Bologna è il capoluogo. Lo spoglio, lo scrutinio delle schede elettorali, inizierà subito dopo la chiusura dei seggi, dalle 23.00. I risultati finali arriveranno nel corso della mattinata di lunedì 24 novembre.

Come si vota?
Si può votare la lista (croce sul contrassegno), o il candidato (croce sul nome), oppure sia il candidato che una lista collegato ad esso.
Sono permesse anche le preferenze, una o due, da scrivere nelle righe appositamente riportate nella scheda elettorale. Nel caso di due preferenze, queste devono riferirsi ad una donna e ad un uomo (nomi di due donne o di due uomini non saranno accettati).

Voto disgiunto
Si sceglie un candidato presidente tracciando una croce sul nome e poi si sceglie una lista che sostiene un altro candidato, di un altro schieramento politico.
Sul portale web, accessibile online e creato appositamente per l'evento politico, è possibile conoscere le liste dei candidati (sono sei gli aspiranti presidenti, due sono donne), i partiti che si presentano ed altre utili informazioni, come i risultati in diretta. Questi ultimi disponibili anche su Twitter.

Risultati in diretta, Elezioni regionali in Emilia Romagna
Notizie online sul portale delle Elezioni Regionali 2014 (Emilia Romagna): www.regione.emilia-romagna.it/elezioni

Elezioni Regionali Sardegna 2014
17 / 02 / 2014
Le elezioni Regionali in programma in Sardegna domenica 16 febbraio, si sono concluse alle 22 di ieri sera. I dati ufficiali comunicati dal Ministero dell'Interno parlano di un'affluenza del 52,23%.
Le votazioni, valide per l'elezione del presidente della regione e del consiglio regionale, hanno coinvolto 1.836 sezioni, per un totale di 1.479.284 elettori. In questo momento si stanno concludendo le procedure per lo spoglio delle schede elettorali.

Vince Pigliaru Francesco del centro-sinistra. Al secondo posto arriva Cappellacci Ugo del centro-destra. Tutte le percentuali e i dati ufficiali qui sotto in "Risorse".

Risorse
A questa pagina le notizie aggiornate ogni 30 minuti sui risultati delle Elezioni Regionali in Sardegna (il collegamento potrebbe risultare lento nell'apertura, poiché vi sono, in queste ore, moltissimi accessi al sito della Regione Sardegna):
www.regione.sardegna.it/speciali/elezioniregionali2014/affluenzaerisultati

Risultati elezioni regionali 2013
Regionali (Lombardia, Lazio, Molise)
Si è votato il 24 febbraio.


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione