Lavoro all'estero, incentivi per rientrare in Italia (Circolare 14E)

Se ne parla spesso come di uno dei problemi più grandi del nostro Paese.
Ossia il "coltivare" con sacrifici e spese personalità capaci e valide per poi lasciarle "scappare" all'estero, alla ricerca di un riconoscimento delle proprie capacità e del proprio lavoro.

Quante volte abbiamo sentito in televisione, o letto sui giornali o in rete, su internet, di storie legate a scoperte scientifiche, invenzioni straordinarie, opere di alto livello, scoprendo poi che dietro vi erano "cervelli italiani in fuga", ormai quasi naturalizzati in altri Paesi, dove si investe meglio nella ricerca e nello sviluppo?

Una piaga tutta italiana che ora il Governo Monti cerca di limitare con una circolare, la 14/E, che evidenzia punti importanti riguardanti incentivi riservati ai cittadini dell’Unione europea che hanno maturato esperienze culturali e professionali all'estero e che scelgono di tornare nel nostro Paese, in Italia.

Documento online
Trovate il testo sul sito ufficiale dell'Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it), cercando nel motore di ricerca interno la frase "Circolare 14/E 2012", oppure qui direttamente:
Nota per il lettore (2)
Abbiamo risolto il precedente problema (segnalato qui sotto) salvando il documento nel nostro spazio web.

Nota per il lettore (1)
Ci dispiace non inserire direttamente il link al documento in questione, ma, grazie alla nostra lunga esperienza online, possiamo garantirvi che è meglio spiegare come recuperarlo che "linkarlo", in quanto molti siti internet istituzionali cambiano domini, indirizzi web, pagine online, di continuo, rendendo molto spesso inutile e non funzionante il link che in precedenza era stato creato.

05 / 05 / 2012


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione