Assicurazione Inail per lavoro casalingo. Copertura infortuni

Probabilmente non tutti ne sono a conoscenza ma è prevista una forma di assicurazione (INAIL) per il lavoro casalingo che tutela la persona, e i familiari, in caso di infortuni e, dal 2006, anche in caso di morte.

Per poter usufruire di tale prestazione sociale si devono versare 12,91 euro all'anno e bisogna avere un'età compresa tra i 18 e i 65 anni.

Si devono svolgere attività all'interno dell'abitazione, dalla cura della casa all'assistenza dei familiari (ad esempio i giovani senza lavoro che si occupano dei nonni o gli studenti che abitano in altre città).

Possono usufruirne i cittadini italiani, stranieri regolarmente residenti in Italia, studenti che vivono nella città di residenza o in altri luoghi dove si impegnano nella cura dell'ambiente in cui vivono. Sono inclusi anche i lavoratori in cassa integrazione guadagni (CIG), in mobilità, stagionali, temporanei, a tempo determinato (in tal caso si prende in considerazione il periodo di disoccupazione), i pensionati con meno di 65 anni.

Il lavoro casalingo non dev'essere subordinato e dev'essere fornito gratuitamente. Non devono essere svolte altre attività che prevedono già l'iscrizione ad un ente previdenziale.

PAGAMENTO ASSICURAZIONE INAIL
Versamento da effettuare, ogni anno, entro il 31 gennaio o nel momento in cui si raggiungono i requisiti, attraverso il bollettino postale (la ricevuta vale come polizza assicurativa) che è disponibile online, sul sito internet www.inail.it, modello TD451 (c/c n. 30621049) intestato a Inail Assicurazione infortuni domestici, Piazzale Giulio Pastore, 6 - 00144 Roma.
Bollettino disponibile presso uffici postali, sedi Inail, associazioni di categoria (DonnEuropee, Federcasalinghe, Moica, Scale Ugl).

Coloro che sono già iscritti ricevono la lettera dall’Inail con avviso di pagamento e bollettino PA (c/c 67605006) precompilato, da versare entro il 31 gennaio.

ESONERO PAGAMENTO
Al di sotto del reddito individuale di 4.648,11 euro, in un nucleo familiare che non produce reddito sopra i 9.296,22 euro, può ottenere la sottoscrizione dell'assicurazione in maniera gratuita. In questo caso paga lo Stato.

VANTAGGI DELL'ASSICURAZIONE
Per infortuni con invalidità permanente uguale o superiore al 27% si ha diritto a una rendita vitalizia.
Dal 2006 è incluso anche il rischio morte. In caso di decesso la rendita passa ai superstiti e viene emesso un assegno funerario.

Queste alcune delle informazioni fornite per l'assicurazione del lavoro casalingo. Per ottenere altre indicazioni è possibile consultare la documentazione allegata qui sotto in "Risorse", oppure contattare l'assistenza Inail.


Risorse
INFORMAZIONI
Presso sedi INAIL
Numero di telefono 06.6001 sia da rete fissa sia da rete mobile.
Presso associazioni casalinghe e patronati, sedi patronati locali.
  • Carlo
    Pur di far cassa ve inventate di tutto.
  • Per Carlo
    12 euro per tutelare la salute in caso di infortunio, non sembra male, no?

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione