Scelta Civica, programma Monti per le elezioni. Opinioni cittadini

Per il 2014 potrebbe interessarti:
Elezioni Europee: Scelta Europea (programma).

Per il 2013, invece, continua a leggere:
In questi giorni pubblicheremo i vari programmi dei partiti, movimenti, liste, che si presenteranno al cospetto dei cittadini in occasione delle elezioni politiche 2013. Iniziamo con Mario Monti.

L'ex Presidente del Consiglio, Mario Monti, ha trasmesso via web il suo pensiero politico-economico per il futuro dell'Italia. Una sorta di "Manifesto" che potrà seguire, nel mondo politico che si verrà a creare con le prossime elezioni, chiunque lo ritenga opportuno.

Cambiare l’Italia, riformare l’Europa
Un’agenda per un impegno comune
Primo contributo ad una riflessione aperta

1. Italia, Europa
2. La strada per la crescita
3. Costruire una economia sociale di mercato, dinamica e moderna
4. Cambiare mentalità, cambiare comportamenti
25 / 12 / 2012

Elezioni - candidati della Lista Monti via Twitter
Circa un'ora fa, tramite un messaggio su Twitter, il senatore, ex premier, Mario Monti ha annunciato la pubblicazione dell'elenco candidati sul sito ufficiale di Scelta Civica.
Questi nomi saranno presentati per le prossime elezioni politiche in programma a febbraio 2013.
12 / 01 / 2013

  • Salvatore
    Condivido in toto il programma dell'agenda Monti.
  • Denis
    Per una volta che l'Italia si ritrova un leader serio, che non fa promesse che non si possono mantenere, che fa rispettare il nostro paese all'estero, che dice com'è realmente la situazione italiana e che lavora non solo per il presente, ma soprattutto per il futuro e per le prossime generazioni, il cui carico -grazie ai passati governi degli ultimi.... 30 anni?!- è già alto, a causa di un egoismo senza limite, beh... non lasciamoci scappare questa occasione. Il lavoro "sporco", a cui il signor Monti è stato costretto, è stato approvato dal Parlamento, ossia dagli stessi signori che ora vogliono "salvare" il paese.. il futuro è nelle nostre mani!
  • Roberto
    Non parla degli esodati. delle frequenze tv, province, abolire regioni statuto speciale, pensioni alte massimo 6ooo euro, abbassare stipendi manager statali, abbassare spese militari e tante altre cose da fare.
    Per Roberto
    In realtà nel documento si parla di province, pensioni, redditi minimi. Gli stipendi dei manager pubblici, pure. Dovrebbe leggere prima di criticare, altrimenti rimaniamo come sempre nell'ignoranza, in balia di quello che viene imposto da tv e giornali. Cerchiamo di non commentare per sentito dire, ma ragioniamo con la nostra testa.
  • Sherrry53
    Eliminiamo completamente le province. E' una impresa molto scomoda ma molto utile. Non servono a niente, servono di più le provincie o la sanità e la scuola? Il governo Monti ha avuto il coraggio di fare tagli sulle pensioni e non ha il coraggio di buttare le provincie e tutte le lobby. Se così fosse sarebbe una grande delusione. Ha tagliato tutto solo sulle categorie più deboli. Ma dove sono rimaste la diminuzione dei parlamentari, le provincie, la riforma della giustizia, ecc.
    Giulio per Sherry53
    Il governo Monti ha proposto l'abolizione delle Province, ma il Parlamento prima ha voluto che fossero eliminate solo una trentina e poi ha fatto naufragare nel nulla il decreto. Sempre il Governo Monti, un anno fa, propose l'abbassamento degli stipendi ai parlamentari, ma il Parlamento disse al signor Monti che lui non ne aveva il potere, che erano i parlamentari a doversi abbassare lo stipendio.... La riforma della Giustizia, poi, sappiamo che sempre il Parlamento l'ha ostacolata.
    Purtroppo qualcuno vuole far confondere gli italiani... ma ricordiamoci che il Governo non era il Parlamento, poiché questo è rimasto lo stesso del governo precedente, con maggioranza PDL e Lega.
    Monti ha fatto solo proposte, mentre gli stravolgimenti delle leggi, le approvazioni, le bocciature, sono decise dai parlamentari.
  • Polifemo lecco
    Non parla di chi non è esodato, ma è nella stessa situazione per merito delle varie riforme Fornero.
  • Marco67
    Finalmente uno serio!!
  • Un Operaio
    La strada di Monti, le idee di Monti sono opposte alle mie. Personalmente preferirei che nella sua agenda ci scrivesse. "Faccio un anno da operaio, poi torno e ne riparliamo!". Portati anche la Fornero... ne ha bisogno.
  • Luigi
    Sono d'accordo sulla sua grande professionalità ..ma ahimè... purtroppo l'equità sua è diversa da come la intendo io e poi italiani vi sembra giusto pagare le conseguenze di chi ha sbagliato negli anni precedenti? Lavoro flessibile con la mentalità italiana!! Vi ricordate quando nel 2001 vi è stato il cambio lira-euro tutti i commercianti, industriali, imprenditori hanno fatto inizialmente un sacco di quattrini ma con il vizio di lamentarsi sempre alla faccia di operai, pensionati ecc. le conclusioni sono che Monti è la persona giusta per il paese Italia ormai da anni allo sbando ma con alcuni accorgimenti da rivedere nella sua agenda.. Equità Vera...
  • Pasquale
    Da anni si parla bene e si razzola male, i visi puliti in televisione salvatori dell'Italia in realtà tutti con la paura di perdere il trono e di fare vedere chi è più bravo a mettere più tasse. Per il popolo, i diritti si perdono, per voi cosa cambia che non si toccano. Le pensioni, con questo sistema c'è chi la prende con una gamba nella bara e chi si domanda con se stesso! Proprio meritata dopo pochi anni di lavoro, in questo modo i nostri Figli li manteniamo sino a tarda età e per voi sono "bamboccioni". E la sanità! La scuola. Ma!! Lasciamo perdere. E' la giustizia? La coscienza è una virtù rara molto molto rara.
  • Sandra (insegnante)
    Condivido l'agenda Monti. Sento il bisogno di riforme, di cambiamento nelle istituzioni, ma anche e soprattutto nella mentalità. Mi guardo intorno e vedo poco senso civico e scarso senso dello Stato... Sono stanca di uomini politici che promettono e basta. Ho fiducia in Monti e lo stimo per la sua serietà e la sua professionalità. Ho sempre votato a Sinistra; alle Primarie del PD ho votato Renzi, perché crede in quello che dice, trasmette entusiasmo e voglia di cambiare. Eppure per queste elezioni penso, come Monti, che Bersani "dovrebbe tagliare le ali estreme del suo partito": non riesco a capire come farà a tenere insieme "anime" così diverse nel suo partito, come Vendola e Renzi, Fassina e Franceschini... Secondo me viene fuori il solito "pasticcio".
  • Un padre schifato
    La famiglia con figli dimenticata: io ho tre figli e sono impiegato. A parità di stipendio un mio collega senza figli paga 1200 Euro in meno di tasse e non ho altri benefici. Il tutto alla faccia della costituzione. Riduzione delle tasse? solo per i redditi più bassi, ma io non rientro perché per il fisco è come se i miei figli non esistessero. Se finisco in cassa integrazione o sono licenziato ho gli stessi aiuti di un single!
  • Io Angela
    Monti, finalmente una persona seria. Tutto ciò che si doveva fare non è stato possibile farlo perché al parlamento c'erano sempre gli stessi,quindi molto è saltato e molto è stato il risultato di compromessi indispensabili. Ma ora ? la soluzione del debito pubblico e di tanto altro è nella lotta all'evasione (lo disse anche Prodi!). La piccola evasione, quella sì che è stata messa sotto torchio... ma le piccole e grandi caste??? La patrimoniale? ma che cosa vogliamo tassare: gli immobili? Ci paghiamo già l'Imu e in molti casi il mutuo. Se l'immobile ci da un reddito ci paghiamo già le tasse. Allora? sembrava così logico che questa patrimoniale dovesse rivolgersi a chi ha un reddito superiore a un milione o a quanto si stabilisce eppure gli esperti studiano.. è una enorme delusione e tanta disperazione... andando le cose sempre allo stesso modo gli italiani si comporteranno sempre allo stesso modo.
  • Anna
    Monti, Bersani, Berlusconi, Grillo... tante belle parole, tanta retorica fatta apposta per anestetizzarci il cervello... Tutti che scrivono le belle cose che vogliono fare per l'Italia e nessuno che scriva Come Pensano di Raggiungere gli Obiettivi Prefissati! Se vogliono essere presi sul serio che mi dicano esattamente cosa vogliono fare. Voglio la trasparenza su come vengono usati i nostri soldi!
  • Piera
    Ci hanno preso in giro per troppi anni, ci affidiamo pertanto a Lei Prof. Monti con la speranza che riesca a cambiare le cose e a dare un po' di equità e pulizia di corrotti. Auguri per Lei e per noi.
  • Giovanna
    Scusate ma questo lo chiamate programma? Sono veramente delusa.. tutto molto generico senza specificazioni tecniche. "Eliminare gli sprechi, valorizzare gli investimenti produttivi" di quali enti parla? Quali investimenti? Quali aziende, dove? "Bisogna prendere sul serio l’istruzione" intende privata o pubblica??? Vago, molto vago.
    Per Giovanna
    Ovviamente, come precisato nell'introduzione del presente articolo, non riportiamo l'intero programma (25 pagine) ma i titoli principali, segnalando però (veda sopra) nella sezione "Risorse" il documento integrale. Buon proseguimento.
  • Giovanna
    Grazie per il chiarimento. La mia paura è soltanto che Monti andrà a tagliare e colpire la classe media come ha fatto fin'ora. Voglio dire che io preferisco Monti al PD e al PDL almeno per il fatto che verranno proposte delle persone nuove (PDL e PD sono al governo/opposizione da troppi anni) e almeno avremmo una ventata di novità. Non nascondo pero' preoccupazione per la classe media e medio bassa e per il fatto che la casta, che anche Monti rappresenta, rimarrà comunque intatta con tutti i suoi privilegi. Sono stufa dei privilegi, della corruzione e dell'ingiustizia! E' ora di cambiare!
  • Maurizio
    Quello che manca nell'Agenda è una tassazione e distribuzione del welfare rispetto al reale patrimonio e reddito di un nucleo famigliare. 1. è ingiusto che l'IMU sia la stessa per chi ha piena proprietà dell'immobile e chi ne paga ancora il mutuo; 2. è ingiusto che le famiglie monoreddito siano tassate in maniera maggiore di quelle con più reddito; 3. è ingiusto che non venga considerato l'impatto reale di moglie e figli a carico sul reddito di una famiglia. Per intenderci: pensionati con 1200 euro al mese e piena proprietà della casa per la Camusso e Bersani sono categorie in sofferenza per me invece sono privilegiati rispetto ad un padre di famiglia che, pur con uno stipendio di 1500-1800 euro mensili, ha moglie e figli a carico e molto probabilmente un mutuo o un affitto da pagare. La vera rivoluzione è quella di non classificare più i cittadini in categorie di pensionati, lavoratori o disoccupati ma in cittadini con il loro stato patrimoniale e il loro nucleo famigliare.
    Per Maurizio
    L'Imu prevede detrazioni per prima casa (200 euro) e per figli a carico (max 400 euro), per un totale massimo di 600 euro di detrazione.
  • Anna
    Sicuramente non tutte le scelte di Monti sono condivisibili, il problema è che i nostri soliti politici hanno lasciato che facesse il "lavoro sporco" nei nostri confronti e quando Monti doveva toccare loro hanno pensato bene di tagliarlo fuori. I primi mesi tutti lo sostenevano e via ad approvare, poi improvvisamente l'hanno tutti attaccato e criticato. Ma dai... perché in tutti i programmi non fanno che ripetere le stesse cose e nessuno chiede al politico di turno come mai quando dovevano votare per la riduzione degli stipendi dei parlamentari, nessuno si è presentato?
  • Marcello
    Rintroduciamo scaloni nell'ingresso delle persone verso la pensione e facciamo in modo che le aziende assumano per ciascun pensionato (in deroga alla vigente riforma Fornero) sia sostituito da un giovane assunto.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento qui sopra, seguendo le indicazioni per la pubblicazione